Sugar vs. Dolcificanti: la verità | happilyeverafter-weddings.com

Sugar vs. Dolcificanti: la verità

Qual è il problema per le cose dolci?

I tassi di obesità stanno aumentando. Il 67% degli uomini e il 57% delle donne nel Regno Unito e il 68, 8% di tutti gli adulti negli Stati Uniti sono in sovrappeso o obesi. In mezzo a questo crescente problema, un crescente movimento di sostenitori di "No Sugar" sta conducendo un combattimento. Sostengono che se tagliassimo tutti i nostri 238 cucchiaini settimanali di zucchero (nel Regno Unito) e li avessimo sostituiti con dolcificanti artificiali o naturali, avremmo un mondo più sano e più snello.

Per raggiungere questo obiettivo, i politici hanno proposto di imporre tasse sulle bevande ad alto contenuto di zucchero e di vietare apertamente prodotti a base di zucchero alto destinati ai bambini (come nel Regno Unito, i cereali ricchi di zucchero Frosties e Sugar Puffs ).

Si sostiene che lo zucchero prevale sulla normale attività cerebrale creando potenti segnali di ricompensa ogni volta che lo mangiamo, portando alla dipendenza. Questa dipendenza da zucchero danneggia il nostro autocontrollo e ci porta a mangiare sempre più zucchero. Questo è un meccanismo simile a quello visto con cocaina e altre tossicodipendenze.

Per soddisfare i nostri golosi collettivi, è stata prodotta una varietà di dolcificanti artificiali e naturali.

Ma sono bravi come affermano di essere?

Cosa sono i dolcificanti?

I dolcificanti sono alternative al saccarosio (zucchero da tavola). Esistono quattro tipi principali di dolcificanti:

  • Dolcificanti artificiali: usano un sostituto dello zucchero sintetico. Gli esempi includono: Acesulfame Potassio / K; L'aspartame; sucralosio; Saccarina
  • Alcoli di zucchero: si tratta di carboidrati che si trovano naturalmente in frutta e verdura, come il sorbitolo e lo xilitolo
  • Nuovi dolcificanti: una combinazione di diversi tipi di edulcoranti, come la Stevia
  • Dolcificanti naturali: si tratta di succedanei dello zucchero presenti in natura che vengono spesso promossi in quanto più sani dello zucchero. Questi includono: nettare di agave; miele; sciroppo d'acero; melassa.

Dolcificanti artificiali: The Lowdown

I dolcificanti artificiali sono il più vecchio e ancora il sostituto dello zucchero più comunemente usato. Il primo, Saccharin, fu inventato nel 1879, usando un derivato di catrame di carbone da ricercatori della John Hopkins University. Ora sono incredibilmente popolari, usati in tutto, dalle bibite alla cola, ai biscotti, alle marmellate.

Uno dei dolcificanti artificiali più comunemente usati è l'aspartame.

Michael F. Jacobson, del Centro per la Scienza nell'interesse pubblico, ha detto questo sull'aspartame: "L'aspartame è stato trovato causa di cancro - leucemia, linfoma e altri tumori - negli animali da laboratorio, e non dovrebbe essere in l'approvvigionamento di cibo. "

Tra i 92 potenziali effetti collaterali nell'uomo, l'aspartame è stato anche associato a emicrania, iperattività infantile, eruzione cutanea, aumento della sete e nausea.

Ma questi dolcificanti artificiali devono aiutarti a rimanere magro, giusto?

In realtà, no.

LEGGI Dolcificanti artificiali colpevoli di diabete infantile?

Non ci sono prove che i dolcificanti artificiali ti aiutino a perdere peso. In realtà, possono promuovere l'aumento di peso .

Come Rogers e altri (1988) hanno dimostrato in uno studio trovato nella rivista Physiology & Behaviour, l'uso regolare di dolcificanti artificiali a basso o zero calorie porta ad un aumento dell'appetito. Questo ti rende più probabile che aumenti di peso, a causa dell'eccesso di cibo. Di saccarina, aspartame e acesulfame K, l'aspartame ha provocato il maggiore aumento dell'appetito.

Tuttavia, i dolcificanti artificiali, come l'aspartame e la saccarina, possono essere di beneficio per i diabetici. Poiché sono completamente artificiali e non sono fatti con carboidrati, possono essere consumati senza aumentare gli zuccheri nel sangue. Se sei un diabetico, dovresti sempre controllare con il tuo dietologo prima di usare il dolcificante artificiale.

#respond