Possibile scoperta di nuovi anestetici generali | happilyeverafter-weddings.com

Possibile scoperta di nuovi anestetici generali

Di tutte le pietre miliari e le conquiste fatte in medicina, il controllo del dolore è uno dei pochi che ha colpito quasi ogni persona nel mondo. Il motivo principale della chirurgia era salvare vite che si stavano perdendo a causa di malattie e condizioni sconosciute ogni anno. Questo fatto ha portato ad un aumento della pratica chirurgica ed è stato spesso un incubo, perché ha portato dolore e sofferenza orribile al paziente.

general-anesthesia.jpg

Nel tentativo di alleviare il dolore dell'intervento chirurgico, i medici hanno usato qualsiasi tipo di mezzo. Alcuni usavano erbe e estratti vegetali come l'oppio e la marijuana, mentre altri usavano l'alcol per rendere il paziente inconscio. Altri chirurghi andarono un po 'oltre e avrebbero dato un colpo alla testa di un paziente per eliminarli. Tali pratiche erano arbitrarie e spesso avevano conseguenze dannose.

Anestesia chirurgica inventata

Joseph Priestly, uno scienziato inglese, fu il primo a scoprire che l'ossido di azoto inalato poteva potenzialmente alleviare il dolore. Altri esperti medici hanno seguito l'esempio e hanno utilizzato altri gas come l'anidride carbonica per indurre risultati simili. La cocaina è stata iniettata nella bocca, negli occhi e in altre parti del corpo per bloccare gli impulsi nervosi. Tuttavia, l'etere dietilico e il protossido di azoto hanno guadagnato popolarità dopo che due dentisti americani hanno iniziato a utilizzare questi gas nella loro pratica, fino a quando non ha funzionato durante una dimostrazione di chirurgia dentale al Massachusetts General Hospital.

Un dentista di Boston con il nome di William Thomas Green Morton ha giustamente concluso che era una buona idea, ma che questi gas non erano abbastanza potenti da produrre un effetto anestetico. Cominciò a sperimentare con un altro gas chiamato etere solforico. Dopo aver usato il gas con successo su animali e pazienti dentali umani, il 16 ottobre 1846, il dottor Morton dimostrò pubblicamente l'applicazione dell'etere quando rimuoveva un tumore dal collo di un paziente. L'operazione si svolse senza intoppi e alla fine del 1847 iniziarono ad apparire libri e letteratura sull'anestesia dell'etere negli Stati Uniti e in molti paesi europei. Per la prima volta era disponibile un'anestesia sicura e coerente.

Crawford Long: "Il pioniere dell'anestesia chirurgica"

Durante questo periodo furono usate diverse pratiche di anestesia, ma Crawford Long rianimò il campo dell'anestesia chirurgica usando l'etere dietilico come anestetico. Questa scoperta si basava sulle sue osservazioni e gli valse il soprannome di "Pioniere dell'anestesia chirurgica". In onore della sua scoperta pionieristica, è riconosciuto in "Doctor's Day", per celebrare la nascita dell'anestesia che ha eliminato il dolore umano.

Vedi anche: Brain Recovery After Anesthesia

Rischi associati all'anestesia generale

Di solito, l'anestesia generale è sicura per le persone che sono in buona salute, ma ci sono alcuni che possono rischiare problemi e questi includono:

  • I fumatori
  • Persone che soffrono di dipendenza da droghe e / o alcol o abuso
  • Le persone che hanno una storia personale o familiare di allergie alla medicina
  • Quelli con problemi cardiaci, polmonari e / o renali
Potresti parlare con il tuo medico di possibili complicazioni come morte, infezione polmonare, attacco cardiaco, danno alle corde vocali, confusione mentale, ictus, trauma ai denti o alla lingua e risveglio durante l'anestesia.
#respond