Cosa non può fare il tuo medico virtuale per te | happilyeverafter-weddings.com

Cosa non può fare il tuo medico virtuale per te

Mentre sempre più ospedali, cliniche e compagnie assicurative abbracciano l'idea della telemedicina negli Stati Uniti, le visite mediche virtuali stanno diventando di gran moda. I metodi di videoconferenza come FaceTime e Skype consentono di visitare il medico nello stesso modo in cui si visita con un familiare o un amico, anche se alcuni pazienti più anziani trovano la tecnologia intimidatoria.

Il modello di business alla base della telemedicina è simile a quello usato per pianificare le cliniche del centro commerciale e le "cliniche minuscole" che hanno aperto negli Stati Uniti da 10 a 15 anni fa. Offrire un servizio molto veloce per una gamma molto limitata di condizioni. Le interviste via Internet e telefoniche sono appropriate per condizioni non minacciose come infezioni del tratto urinario, mal d'orecchie e mal di gola. Possono essere utili per il follow-up per l'ipertensione e il diabete. Sono un modo conveniente per discutere i risultati del laboratorio da prelievi di sangue o test fatti in ufficio in precedenza, salvando il paziente in un viaggio di ritorno dall'ambulatorio per la discussione.

Un intero settore è sorto intorno alla telemedicina. Le società di telemedicina American Well e Teledoc forniscono ai medici la tecnologia della telemedicina per documentare le visite dei pazienti e la fatturazione, riducendo la necessità di personale d'ufficio. Alcune compagnie di assicurazione, come Blue Cross Blue Shield del Massachusetts, hanno iniziato a fare visite virtuali attraverso la tecnologia telematica disponibile (forse come preludio per renderle un requisito) per i loro assicurati.

LEGGI Cosa deve sapere di ogni americano sull'iscrizione a Medicare

Ma quanto è buona la qualità delle cure in una visita medica virtuale? Un team di ricercatori dell'Università della California a San Francisco e dell'Università di Harvard ha deciso di scoprirlo. Hanno addestrato 67 attori a posare come pazienti con uno dei sei disturbi comuni: dolore alla caviglia, dolore lombare, mal di gola, infezione del tratto urinario delle donne, mal di gola a causa di un raffreddore, o infezione del seno. La visita medica è stata condotta in videoconferenza, per telefono o tramite webchat. I ricercatori hanno quindi valutato 699 visite virtuali a otto fornitori on-line per determinare se:

  • Le storie dei pazienti erano complete.
  • Gli esami fisici erano completi.
  • Il dottore ha fatto la diagnosi giusta.
  • Il medico ha aderito alle linee guida sulla gestione delle chiavi.

Quanto erano bravi i medici virtuali?

  • Nel 69, 6 percento delle visite, il medico ha completato la storia del paziente e l'esame obiettivo
  • Nel 76, 5 percento delle visite, il medico ha fatto la diagnosi corretta.
  • Nel 53, 4 percento delle visite, il medico ha seguito le linee guida gestionali per documentare e chiudere la visita.

Alcune condizioni comuni sono state diagnosticate con maggiore successo online rispetto ad altre.

  • Fino al 40, 4 per cento dei casi di infezione del tratto urinario e dolore alla caviglia sono stati diagnosticati o trattati al di fuori dei parametri accettati di esame adeguato e corretta diagnosi con trattamento appropriato.
  • Fino all'82, 1 per cento dei casi di mal di gola acuta e sinusite sono stati valutati, diagnosticati o trattati al di fuori delle linee guida.
  • Fino al 96, 5% dei casi di mal di gola e dolore lombare sono stati valutati, diagnosticati o trattati al di fuori delle linee guida.

I medici hanno ottenuto la diagnosi in 458 casi su 599 incontri con pazienti, il che significa che la diagnosi è stata errata in 141 casi su 599 (23, 5%). I medici a volte diagnosticano male anche nelle visite d'ufficio. Quindi, in che modo la telemedicina è paragonabile alla medicina d'ufficio?

#respond