L'olandese può etichettare la cannabis con oltre il 15% di THC come droga pesante perché causa dipendenza | happilyeverafter-weddings.com

L'olandese può etichettare la cannabis con oltre il 15% di THC come droga pesante perché causa dipendenza

Una recente commissione istituita dal governo olandese ha scoperto che la cannabis venduta nel paese contiene quasi il 18% di tetraidro-cannabinolo (THC), la principale sostanza chimica attiva nella marijuana. Ha proposto che qualsiasi farmaco morbido contenente più del 15% di THC sia trattato alla stregua di droghe pesanti come la cocaina o l'eroina.

cannabis.jpg L'Olanda è sempre stata conosciuta per le sue politiche sulle droghe leggere. Gli olandesi credono che sia quasi impossibile vietare completamente l'uso di droghe. Quindi ha permesso alle caffetterie di vendere piccole quantità di droghe leggere. Fino ad ora questa politica ha avuto abbastanza successo con il numero di decessi per droga in Olanda che è il più basso in Europa. Tuttavia, questo atteggiamento tollerante del governo ha dato origine al turismo della droga in Olanda.

Negli ultimi tre anni, il governo ha cercato di frenare il turismo della droga, soprattutto nelle città di confine. Ha limitato l'uso e la vendita di droghe leggere perché promuovono il crimine e fanno male alla salute. Verranno emessi speciali "passaggi infestanti" per limitare il numero di visitatori nei coffee shop e limitare il libero accesso dei residenti alle droghe leggere. Secondo Edith Schippers, ministro della sanità del governo olandese, la vendita di cannabis con contenuto di THC superiore al 15% non sarà presa alla leggera. Sentiva che non tutta la cannabis venduta nei Paesi Bassi conteneva contenuti di THC così alti. Quindi non può essere definito come un cambiamento nella politica del governo.

La marijuana che viene allevata in questi giorni contiene un alto livello di THC

Gli allevatori di marijuana hanno iniziato a produrre varietà di THC ad alta potenza che sono molto diverse da quelle disponibili sul mercato pochi anni fa. Il THC è l'ingrediente psico attivo della cannabis e la sua alta concentrazione può dare origine a una grave dipendenza.

Il governo dei Paesi Bassi ha adottato una politica tollerante sulle droghe fino ad ora. Il governo crede che adottando questa politica, sarebbe in grado di concentrare la sua attenzione sui più grandi spacciatori di droga che forniscono droghe pesanti e fanno soldi.

L'obiettivo principale della sua politica sulle droghe è stato quello di ridurre la domanda di droghe, limitare l'offerta di droghe, ridurre al minimo i loro effetti negativi sui tossicodipendenti e le loro immediate vicinanze e sulla società, e contrastare la produzione e il traffico di droga. Per raggiungere questo obiettivo, il governo ha permesso alle caffetterie di vendere droghe leggere. Tuttavia, la quantità di cannabis che può essere venduta a una persona al giorno è stata limitata a non più di 5 grammi. Il governo ha stabilito regole severe per decidere la condizione in cui la cannabis viene venduta e utilizzata. Alle persone di età inferiore ai 18 anni è stato negato l'accesso ai bar e è vietato l'acquisto di droghe. Anche le caffetterie sono state limitate dalla pubblicità sulla droga.
#respond