Tre miti più popolari sulle pillole anticoncezionali | happilyeverafter-weddings.com

Tre miti più popolari sulle pillole anticoncezionali

Le pillole anticoncezionali sono state approvate all'inizio degli anni '60 e da allora le pillole anticoncezionali sono uno dei farmaci più attentamente monitorati nella storia degli Stati Uniti. Da allora le donne hanno ampiamente ampliato le loro conoscenze sulle pillole anticoncezionali, ma ci sono ancora dei miti presenti.

È molto importante migliorare la conoscenza delle pillole anticoncezionali perché a causa della scarsa conoscenza delle pillole anticoncezionali ci sono circa il 20% di gravidanze indesiderate. Ci sono anche miti e idee sbagliate sul concepimento e sulle gravidanze disponibili, ma ne abbiamo già parlato. Di seguito sono riportati i malintesi più comuni sulle pillole:

Mito numero 1: pillole anticoncezionali causano infertilità

Questo non è vero, e ci sono studi che dimostrano che i tassi di fertilità sono gli stessi tra le donne che assumevano pillole anticoncezionali per un periodo di tempo più lungo, rispetto alle donne che non erano mai state in terapia. Il problema è che le pillole anticoncezionali potrebbero nascondersi e coprire i problemi sottostanti che la donna potrebbe avere come periodi irregolari, che potrebbero essere la causa di qualche altro problema legato alla fertilità. Regolando il periodo la pillola anticoncezionale potrebbe nascondere le irregolarità che la donna potrebbe avere nei suoi cicli e in questo modo nascondere anche i problemi di fertilità che la donna potrebbe avere.

Mito numero 2: guadagnerai peso grazie alla pillola anticoncezionale

Questa è una reputazione piuttosto ingiusta per la pillola, ma il fatto è che alcune donne sembrano aumentare di peso mentre si trovano sulla pillola e la ricerca dimostra che l'aumento di peso non è dovuto all'uso di pillole. Penso che la ragione di ciò sia che le donne spesso iniziano ad usare la pillola durante un periodo della vita che coincide con i cambiamenti di peso. E di conseguenza questo dà alla pillola una reputazione ingiusta per causare aumento di peso. Tuttavia, il fatto è che l'estrogeno nelle pillole può far sentire le donne gonfie; il progestinico che si trova nella pillola può aumentare l'appetito, il che comporta naturalmente un aumento di peso. Inoltre, anche le dosi troppo elevate sono correlate alla ritenzione idrica.

LEGGI Effetti collaterali pillola anticoncezionale

Mito numero 3: pillola anticoncezionale causa cancro

Beh, onestamente, questo è difficile da provare e respingere anche. E in realtà ci sono studi che contraddicono questo mito. Ad esempio, uno studio suggerisce che le donne che usano la pillola anticoncezionale hanno il 30% di probabilità in meno di contrarre il cancro dell'ovaio o dell'utero rispetto a quelle che non hanno mai usato la pillola. Secondo questo studio, la protezione può durare fino a 30 anni dopo aver terminato le pillole; Inoltre, la protezione contro questi cancri aumenta con ogni anno di utilizzo. Di conseguenza, gli esperti ritengono che tutte le donne dovrebbero usare la pillola per almeno 5 anni, esclusivamente per la protezione del cancro ovarico. Questo è fortemente raccomandato alle donne con una forte storia familiare di cancro ovarico. Il fatto è che la maggior parte degli esperti pensa che la pillola non causa alcun tipo di cancro, e ci sono studi disponibili che dimostrano che l'estrogeno contenuto nelle pillole anticoncezionali non è in correlazione con il cancro al seno che porta a concludere che l'assunzione di estrogeni prima della menopausa non Predisponiamo le donne al cancro al seno.

#respond