Apnea notturna | happilyeverafter-weddings.com

Apnea notturna

sleepapnea.jpg È importante sapere che quella persona non soffocherà durante questi episodi, come alcuni potrebbero pensare, anche se potrebbero verificarsi ripetutamente durante la notte. Le persone con apnea notturna si svegliano parzialmente mentre lottano per respirare, ma al mattino potrebbero non essere consapevoli dei disturbi.

Sintomi di apnea del sonno

Le persone che soffrono di apnea notturna di solito non ricordano cosa succede durante la notte e la maggior parte dei sintomi predominanti sono associati ad eccessiva sonnolenza diurna a causa della bassa qualità del sonno che ottengono durante la notte.

I sintomi più comuni sono:

  • forte russare
  • periodi di non respirazione (apnea)
  • svegliarsi al mattino senza sentirsi riposati
  • anormale sonnolenza diurna, incluso addormentarsi in orari inappropriati
  • cefalea mattutina
  • sonno non ristoratore
  • una bocca asciutta al risveglio
  • retrazione del torace durante il sonno nei bambini piccoli
  • alta pressione sanguigna
  • irritabilità
  • cambiamento di personalità
  • depressione
  • difficoltà di concentrazione
  • sudorazione eccessiva durante il sonno
  • bruciore di stomaco
  • riduzione della libido
  • insonnia
  • minzione notturna frequente
  • sonno agitato
  • sbuffando notturno, ansimando, soffocando
  • aumento di peso recente e / o rapido
  • confusione al risveglio
  • attenzione limitata
  • perdita di memoria
  • Scarso giudizio
  • letargo

Ulteriori sintomi che possono essere ma non sono necessariamente associati a questa malattia:

  • comportamento iperattivo, specialmente nei bambini
  • alta pressione sanguigna
  • comportamento automatico (esecuzione di azioni a memoria)
  • gonfiore delle gambe (se grave)

Tipi di apnea del sonno

Esistono due tipi principali di apnea notturna:

  • apnea ostruttiva del sonno

Questa è la forma più comune che si verifica quando i muscoli della gola si rilassano

  • apnea centrale del sonno

Questa condizione si verifica quando il cervello non invia segnali adeguati ai muscoli che controllano la respirazione.

Alcune ricerche hanno dimostrato che alcune persone hanno un'apnea del sonno complessa, che è una combinazione di apnee ostruttive e di sonno centrale.

Cause di apnea del sonno

Apnea ostruttiva del sonno
Ci sono state diverse ricerche che hanno cercato di spiegare l'esatto meccanismo di questa condizione ed è dimostrato che l'apnea ostruttiva del sonno si verifica quando i muscoli nella parte posteriore della gola si rilassano. Questi muscoli supportano normalmente il palato molle, le tonsille e la lingua. Quando questi muscoli si rilassano e le vie respiratorie si restringono o si chiudono quando la persona respira, la respirazione momentaneamente si interrompe. Come mai queste persone non soffocano? Questo perché fermarsi con la respirazione riduce il livello di ossigeno nel sangue. Ovviamente, in quel momento, il cervello percepisce l'incapacità di respirare e scuote brevemente una persona dal sonno in modo che lui o lei possa riaprire le vie respiratorie.
Questo schema può ripetersi da 20 a 30 volte o più ogni ora, per tutta la notte. Le conseguenze sono chiare: queste interruzioni compromettono la capacità di una persona di raggiungere quelle desiderate fasi di sonno profondo e riposante, e lui o lei probabilmente si sentirà assonnato durante le normali ore di veglia.

Apnea centrale del sonno
L'apnea notturna del sonno si verifica quando il cervello non riesce a trasmettere i segnali ai muscoli respiratori. Alcune ricerche sono giunti alla conclusione che una causa molto comune di apnea centrale del sonno è una malattia cardiaca.

Fattori di rischio per lo sviluppo dell'apnea notturna

  • Peso in eccesso
  • Circonferenza del collo
  • Alta pressione sanguigna (ipertensione).
  • Una via respiratoria ristretta
  • Essere maschio
  • Essere più vecchio
  • Una storia familiare di apnea del sonno
  • Uso di alcol, sedativi o tranquillanti.
  • fumo
  • Sesso. I maschi hanno maggiori probabilità di sviluppare apnea centrale del sonno
  • Disturbi cardiaci
  • Ictus o tumore al cervello
  • Disturbi neuromuscolari
  • Alta altitudine

LEGGI Apnea del sonno: impossibile cadere in un sonno

Diagnosi di apnea del sonno

Paziente e storia familiare

Quasi chiunque abbia apnea ostruttiva del sonno è un russatore, quindi queste pause nella respirazione durante il sonno sono comunemente notate da un compagno di letto. Il paziente si sveglia anche al mattino sentendosi non rinato, non importa quanto abbia dormito durante la notte.

La stragrande maggioranza dei pazienti riferisce anche un'eccessiva sonnolenza diurna, molto comune nell'apnea notturna. Altri sintomi caratteristici includono ipertensione, depressione, difficoltà di concentrazione e risvegli notturni.

La polisonnografia

La polisonnografia è sicuramente lo strumento diagnostico più accurato per l'apnea notturna. Di solito viene fatto durante la notte in laboratori specializzati per il sonno. I sistemi di registrazione del sonno in grado di eseguire polisonnografia vengono installati nel letto del paziente o in ospedale. Questo test monitora l'attività cardiaca, polmonare e cerebrale, i modelli di respirazione, i movimenti delle braccia e delle gambe e i livelli di ossigeno nel sangue mentre il paziente dorme.

ossimetria

Questa è anche una tecnica molto moderna che coinvolge una piccola macchina che monitora e registra il livello di ossigeno del paziente mentre lui o lei è addormentato. Una manica piccola e semplice è montata indolore su una delle dita del paziente per raccogliere le informazioni durante la notte a casa.

Test cardio-respiratori portatili

A volte il medico può fornire un paziente con test semplificati da utilizzare a casa per diagnosticare l'apnea notturna. Questi test solitamente implicano ossimetria, misurazione del flusso d'aria e misurazione dei modelli di respirazione.

Complicazioni di apnea del sonno

Problemi cardiovascolari

Cadute improvvise dei livelli di ossigeno nel sangue che si verificano durante l'apnea del sonno possono facilmente aumentare la pressione sanguigna e mettere una pressione extra sul sistema cardiovascolare. Gli studi hanno dimostrato che la maggior parte dei pazienti ha ipertensione. In contrasto con l'apnea ostruttiva del sonno, l'apnea notturna del sonno di solito è il risultato di una malattia cardiaca. L'apnea ostruttiva del sonno aumenta notevolmente il rischio di ictus.

Stanchezza diurna

I ripetuti risvegli associati all'apnea del sonno rendono letteralmente impossibile il sonno ristoratore. Ecco perché i pazienti con apnea notturna spesso soffrono di sonnolenza diurna grave, affaticamento e irritabilità. I bambini che soffrono di questo disturbo possono fare male a scuola o avere problemi di comportamento.

Complicazioni con farmaci e chirurgia

Le persone con apnea notturna possono avere maggiori probabilità di subire complicazioni a seguito di un intervento chirurgico maggiore perché sono soggette a problemi respiratori, soprattutto se sedate e distese sulla schiena. Prima di un intervento chirurgico, informa il medico che hai apnea notturna. L'apnea notturna non diagnosticata è particolarmente rischiosa in questa situazione.

Partner privati ​​del sonno

Questo disturbo del sonno può rendere la vita un inferno vivente per il partner del letto del paziente. Un forte russare può anche portare a rotture della relazione.

Altri problemi

Le persone con apnee ostruttive e centrali del sonno possono anche sviluppare diversi altri problemi come: problemi di memoria, mal di testa mattutini, sbalzi d'umore o sensazione di depressione, necessità di urinare frequentemente di notte, impotenza e malattia da reflusso gastro-esofageo.
Trattamento dell'apnea notturna

L'apnea notturna lieve di solito viene curata da alcuni cambiamenti comportamentali. Spesso si consiglia di perdere peso e dormire sul lato.

Ci sono diversi trattamenti di apnea del sonno, tra cui:

terapie

La pressione positiva continua delle vie aeree è un'ottima macchina terapeutica che eroga la pressione dell'aria attraverso una maschera posta sul naso del paziente durante il sonno. Sebbene questo sia un metodo molto efficace per trattare l'apnea del sonno, alcune persone lo trovano scomodo o scomodo.

Indossare un apparecchio orale progettato per mantenere la gola aperta è anche un ottimo metodo.

Chirurgia o altre procedure

L'obiettivo della chirurgia per l'apnea del sonno è quello di rimuovere il tessuto in eccesso dal naso o dalla gola che può vibrare e indurre il paziente a russare. Queste parti del tessuto possono anche bloccare le vie aeree superiori e causare apnea del sonno. Le opzioni chirurgiche possono includere:

  • Uvulopalatopharyngoplasty (UPPP)

Questa è una procedura molto efficace, in cui il medico rimuove il tessuto dalla bocca e dalla parte superiore della gola. Solitamente le tonsille e le adenoidi del paziente vengono rimosse.

  • Avanzamento maxillo-mandibolare

In questa procedura, la parte superiore e inferiore della mascella del paziente vengono spostate in avanti. Questo allarga lo spazio dietro la lingua e il palato molle, rendendo meno probabile l'ostruzione.

  • Tracheotomia

Una tracheotomia è una procedura chirurgica in cui un piccolo foro viene tagliato nel collo e un tubo con una valvola viene inserito nel foro. Durante il giorno la valvola è chiusa in modo che la persona possa parlare.

A volte i passaggi nasali sono il sito di ostruzione. Può provenire da un setto deviato, da grandi ossa nasali o da un collasso dell'area nasale, chiamata valvola nasale. La procedura a radiofrequenza può ridurre efficacemente le dimensioni dei turbinati.
Suggerimenti per la cura di sé

  1. Perdere peso in eccesso
  2. Evitare alcol e farmaci come tranquillanti e sonniferi
  3. Dormi dalla tua parte o dall'addome piuttosto che dalla tua schiena
  4. Tieni aperti i passaggi nasali di notte
#respond