Chirurgia di riassegnazione del sesso: le opzioni | happilyeverafter-weddings.com

Chirurgia di riassegnazione del sesso: le opzioni

La transessualità è ufficialmente chiamata "disforia di genere", qualcosa che letteralmente significa miseria di genere. Il sesso fisico e il sesso interno di un transessuale non si combinano. Per usare un'espressione cliché, i transessuali sono "intrappolati nel corpo sbagliato". Un transessuale potrebbe avere genitali maschili ma sentirsi come una donna, o avere genitali femminili ma sentirsi un uomo.

gay-pride-tranny.jpg

Nessuno sceglie di essere transessuale: la quantità di dolore emotivo che accompagna questa condizione è qualcosa che chiunque preferirebbe evitare. Essere completamente diversi all'esterno di quanto si è all'interno è abbastanza difficile, ma i pregiudizi e le discriminazioni della società aggiungono un grande contributo alla "miseria di genere" di un'esperienza transessuale. Per fortuna, il trattamento disponibile per le persone trans oggi è più avanzato che mai.

Il trattamento per la disforia di genere esiste per aiutare i transessuali a vivere con le loro condizioni nel modo in cui vogliono e hanno bisogno di - qualcosa che frequentemente significa passare fisicamente al genere con cui si identificano.

Il processo di transizione è lungo e difficile. Tuttavia, i moderni metodi chirurgici significano che il risultato può essere assolutamente sorprendente. Non solo i transessuali transessuali possono ottenere risultati esterni eccellenti, ma i nuovi genitali che possono ora essere creati attraverso la chirurgia possono essere sensazionali. No, non è un'esclamazione. I transessuali postoperatori possono avere genitali che non sono solo cosmetici, ma anche funzionali e sentimentali.

Iniziare il trattamento

Gli adulti a cui è stata diagnosticata la disforia di genere trarranno beneficio dal trattamento in una clinica specializzata per l'identità di genere . Oltre alla consulenza emotiva - che può indirizzare i sentimenti attuali sulla condizione e sui traumi derivanti da atteggiamenti della società nei suoi confronti - i transessuali potrebbero ricevere la parola e la terapia comportamentale per aiutarli nella transizione.

Altri aspetti del trattamento possono includere il trattamento di rimozione dei capelli e in molti casi la chirurgia plastica per raggiungere le caratteristiche associate al sesso di destinazione. Questo può significare rimodellamento del viso, protesi nei glutei e rimozione o aumento del seno. La terapia ormonale è l'unico aspetto del trattamento su cui si basano molti altri, comunque.

La terapia ormonale prevede l'assunzione degli ormoni del genere target. Per le persone trans da maschio a femmina, ciò significa estrogeni e per le persone trans da donna a uomo, il che significa testosterone.

Per saperne di più: la Serbia diventa un centro per la chirurgia del cambiamento del sesso

Questa terapia ormonale inizia il processo di transizione fisica al sesso con cui la persona trans si identifica già. Dopo 18-24 mesi di assunzione di ormoni cross-sex, il corpo sarà cambiato al punto che alcune persone trans sono soddisfatte del loro aspetto esteriore. Le procedure di chirurgia plastica non dovrebbero essere considerate prima di questa pietra miliare, poiché sarà molto più chiaro se la chirurgia sia effettivamente necessaria dopo che gli ormoni hanno svolto il loro lavoro per un bel po 'di tempo.

Per mantenere i benefici della terapia ormonale, le persone trans dovranno continuare per tutta la loro vita. Poiché la terapia ormonale offrirà alla persona la possibilità di avere un aspetto esteriore che corrisponda al loro genere interiore molto più strettamente, alcune persone trans si accontentano di terminare il trattamento con la terapia ormonale. Molti, tuttavia, trarranno grandi benefici dalla chirurgia di riassegnazione del sesso.

#respond