Dieta e digestione: 5 alimenti che causano frequenti movimenti intestinali | happilyeverafter-weddings.com

Dieta e digestione: 5 alimenti che causano frequenti movimenti intestinali

Una delle cause potenziali di frequenti movimenti intestinali proviene dai cibi che mangiamo. La nostra dieta ha un'influenza significativa sulla salute intestinale di un paziente [1]. Gli alimenti confezionati con sostanze nutritive e fibre sono qualcosa che dovremmo mangiare ogni giorno. Tuttavia, le diete nei tempi moderni hanno spostato alla convenienza di fast food e take-away con verdure che prendono un sedile posteriore quando si tratta di scelte per la cena. Questo cambiamento nella dieta può portare a complicazioni a breve termine come la stitichezza cronica o le complicanze a lungo termine come la diverticolosi [2]. Qui, evidenzierò gli alimenti che aumentano la produzione di feci e quelli che dovresti scegliere di avere nel piatto per assicurarti di avere movimenti intestinali regolari. Fai attenzione però perché questi stessi alimenti possono portare a f movimenti intestinali e possono rapidamente passare a un altro estremo.

Legumi

La prima categoria di alimenti che è probabile che aumenti i movimenti intestinali saranno legumi: piselli, fagioli e lenticchie . Sono tutti col gesso, pieni di fibre e altri nutrienti che ti faranno andare più spesso in bagno. La fibra è essenziale nella nostra dieta perché aiuta a spostare il materiale attraverso l'intestino . La fibra è un composto che non si digerisce quindi non si ottiene molto sui nutrienti. Tuttavia, dovresti pensare alla fibra come lubrificante per il motore della tua auto. Man mano che invecchiamo, i tubi della tua auto non funzioneranno in modo efficiente come quando era nuovo di zecca, e dovrai ancora più cura del motore per essere ancora in grado di guidare. La fibra fa la stessa cosa per il nostro intestino. Se abitualmente mangiamo pasti pesanti con poca o nessuna fibra, alla fine, una marmellata di cibi comincia a formarsi nell'intestino. Questo cibo denso richiede tempo extra per digerire e sono la ragione per cui vieni stitico subito dopo.

Questa non è la fine della storia, tuttavia, perché non solo avrete a disposizione complicazioni a breve termine derivanti da rischi a basso contenuto di fibre e a lungo termine. Quando si tratta di stitichezza di lunga data, i muscoli che rivestono l'intestino per aiutare a spingere in avanti il ​​cibo inizieranno effettivamente a indebolirsi e addirittura a collassare in alcune situazioni. Quando si verificano questi sacchetti, ti viene diagnosticata una condizione chiamata diverticolosi [3]. È possibile che il cibo rimanga intrappolato nelle cavità e porti a future infezioni, quindi è nel tuo migliore interesse mangiare regolarmente le fibre per prevenire queste gravi complicazioni quando sei più grande. Si ritiene che i legumi contengano da 5 a 16 grammi di fibra per porzione e rappresentino uno degli alimenti essenziali che aumenteranno le abitudini di movimento intestinale. C'è anche il rischio di avere il cancro del colon-retto da una carenza di fibre, quindi mangiate! [4]

Verdure

Come puoi immaginare, le verdure sono qualcosa che pullula di fibre e può anche aiutare a promuovere le abitudini intestinali. Alcune delle verdure con maggiori concentrazioni di fibre sono broccoli, spinaci, carciofi e cavoletti di Bruxelles . Ad esempio, il carciofo può contenere più di 10 grammi di fibra per porzione. Mangiare di routine su questo cibo porterà a frequenti movimenti intestinali .

Frutta

Se le verdure sono qualcosa che eviti, per tua fortuna, i frutti sono anche un'opzione potenzialmente fattibile per ottenere la tua quota giornaliera di fibra. I frutti come mele, banane, lamponi, pere, prugne e more hanno tutti un'apprezzabile quantità di fibra nella loro anatomia e aumentano l'attività intestinale. [5] Noterai sicuramente che questi alimenti aumentano la produzione di feci se li mangi regolarmente.

Grani

I cereali integrali sono alcuni degli alimenti più densi di fibre che aumentano i tuoi viaggi in bagno. Alimenti come farina d'avena, pane integrale, fiocchi di crusca e persino popcorn sono tutte potenziali fonti di fibre. Rappresentano tutti un ottimo snack che puoi mangiare in qualsiasi momento della giornata. Certi cereali possono contenere oltre 5 grammi di fibre per porzione, così puoi assicurarti di raggiungere l'obiettivo di assunzione giornaliera di fibra.

Alle donne si raccomanda di mangiare almeno 25 grammi di fibre al giorno mentre agli uomini si consiglia di mangiare almeno 35 grammi al giorno. Sì, dovrai impegnarti ogni giorno per raggiungere questi obiettivi quotidiani [6].

Integratori naturali

Quando si tratta della nostra ultima categoria da trattare qui, esamineremo alcuni degli integratori naturali che le persone possono comunemente assumere, che potrebbero inavvertitamente aumentare la produzione di feci. Questi potrebbero essere composti come olio di semi di lino o aloe vera. Questi sono entrambi comunemente usati nel mondo atletico per aiutare a velocizzare il recupero e dare una persona ai nutrienti vitali ma sono anche conosciuti nel mondo medico come lassativi naturali .

#respond