5 complicazioni dopo la rimozione dei denti del giudizio (e come prevenirli) | happilyeverafter-weddings.com

5 complicazioni dopo la rimozione dei denti del giudizio (e come prevenirli)

I denti del giudizio sono il terzo e l'ultimo molare su ciascun lato di entrambe le mascelle. Questi terzi molari sono gli ultimi denti da sviluppare ed erompere in bocca. Di conseguenza, possono spesso essere ristretti per lo spazio e causare un sacco di dolore e disagio [1].

La risposta? Rimozione del dente del giudizio. Dal momento che tecnicamente abbiamo più bisogno di questi denti del giudizio, essi vengono rimossi quando iniziano a causare sintomi problematici o addirittura prima di prevenire il verificarsi di questi sintomi.

È qui che iniziano gli incubi per la maggior parte delle persone. Anche se le estrazioni dei denti del giudizio vengono eseguite regolarmente in tutto il mondo, sono più impegnative delle estrazioni regolari e talvolta possono portare a complicazioni post-operatorie [2]. L'infezione dopo la rimozione del dente del giudizio è il sintomo più comune, tuttavia, sono altri che possono essere anche più dannosi. Descriveremo le 5 complicazioni di cui devi essere cauto e tutto ciò che ti serve per evitarle.

5 Complicazioni dopo la rimozione del dente del giudizio

Presa a secco

Una presa di estrazione, o lo spazio vuoto rimasto nell'osso dietro dopo che il dente è stato rimosso, inizia a guarire attraverso la formazione di un coagulo di sangue. È molto importante che questo coagulo di sangue non sia disturbato poiché aiuta ad attirare varie molecole biologiche che aiutano a iniziare il processo di guarigione.

In alcuni casi, tuttavia, questo coagulo può essere rimosso e l'osso sottostante viene esposto. L'osso diventa quindi esposto ed è dolorosamente doloroso per il paziente. Questa condizione è chiamata presa secca [3]. Più comunemente, una presa secca viene stabilita 3-5 giorni dopo che la procedura di estrazione è stata completata.

I motivi per cui il coagulo di sangue può essere rimosso includono l'infezione, il risciacquo forzato dopo la procedura, sputare sangue continuamente dopo l'estrazione, il fumo di sigarette e il diabete scarsamente controllato [4].

Il modo migliore per prevenire la secchezza è mantenere una buona igiene orale, evitare di sputare o sciacquare con forza per almeno le prime 72 ore dopo la procedura, non fumare e mantenere il controllo delle condizioni sistemiche [5].

Infezione

L'infezione dopo la rimozione del dente del giudizio è molto comune e può essere un grosso problema per il paziente. Le persone che soffrono di una condizione che riduce i loro livelli immunitari come il diabete, l'HIV o altri hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi postoperatori. Allo stesso modo, le persone che avevano uno scarso livello di igiene orale prima della procedura sono anche inclini a sviluppare un'infezione da rimozione del dente del giudizio [6].

A volte, strumenti poco sterilizzati possono anche causare l'infezione, ma questo non è veramente qualcosa che il paziente può controllare.

Il modo migliore per prevenire l'infezione post-operatoria dopo la rimozione del dente del giudizio è di mantenere una buona igiene orale e assicurare che gli antibiotici prescritti siano presi come indicato. I pazienti dovrebbero anche evitare di mangiare cibi abrasivi, molto speziati o miscele che possono rimanere incastrate all'interno dello zoccolo [7].

Fumare dovrebbe essere evitato completamente fino al completamento della guarigione della presa.

Lesioni nervose

L'incidenza delle lesioni nervose durante l'estrazione di un dente del giudizio è abbastanza rara, ma può accadere. Il dente del giudizio inferiore può essere in stretta approssimazione con il nervo che fornisce la sensazione all'intera mascella inferiore. Un'estrazione difficile in cui è necessario eseguire un taglio osseo può causare danni al nervo [8].

Questa è una complicazione che è generalmente causata da un errore dell'operatore, anche se, in alcuni casi, è inevitabile a causa della posizione del dente. I pazienti possono avvertire un po 'di intorpidimento o sensazione di formicolio al mento, al labbro, alla lingua ecc. Che si risolve da solo o possono perdere la sensazione che l'estrazione sia stata eseguita in modo permanente nello scenario peggiore [9].

I pazienti verranno informati delle potenziali complicanze e verrà fatto ogni sforzo per cercare di evitare che si verifichi. Idealmente, se la sensazione nel lato in cui l'estrazione non ritorna nemmeno 24-48 ore dopo la procedura, contatta il tuo medico.

La lesione del nervo è molto difficile da trattare e tutti i medici possono fare alcuni supplementi nutrizionali e aspettare che la natura guarisca da sola la ferita.

emorragia

I nostri denti sono circondati da una ricca rete di vasi sanguigni e quindi esiste il rischio di sanguinamento ad ogni estrazione. Nel caso dei denti del giudizio, in particolare quelli inferiori, alcuni importanti vasi sanguigni possono essere feriti. Un tale evento porterà a sanguinamento incontrollato [10].

I pazienti devono riferire immediatamente al medico in modo che possano essere prese misure appropriate. Può essere necessario l'uso di pressione diretta, agenti coagulanti, punti, strumenti elettrochirurgici o laser per arrestare il sanguinamento [11].

Come paziente, se soffre di una patologia emorragica, deve essere comunicata al dentista con largo anticipo in modo che tutte le misure per prevenire un'eccessiva emorragia possano essere prese e l'intervento pianificato di conseguenza.

Danno al seno

I denti superiori del giudizio possono a volte essere in stretta approssimazione al seno o anche avere radici che si estendono oltre il pavimento del seno. Durante la rimozione del dente del giudizio, è possibile che il pavimento del seno si rompa e entri in contatto diretto con la cavità orale [12]. Tutto ciò che deve essere fatto in questo caso è che il medico usi i punti per chiudere di nuovo il seno e mettere il paziente in terapia.

Come paziente, è necessario comprendere che la probabilità che si verifichi un'infezione sinusale è aumentata, si vedrà una certa quantità di gonfiore sul viso e un certo dolore potrebbe persistere anche per un periodo più lungo rispetto alla durata abituale.

Questo può essere minimizzato usando un impacco freddo, prendendo gli antidolorifici e gli antibiotici prescritti religiosamente, così come evitando qualsiasi attività fisica intensa come lo yoga o il sollevamento pesi per due settimane dopo che l'estrazione è stata completata.

#respond