Come gestire la fibromialgia con la dieta: cibi da mangiare ed evitare | happilyeverafter-weddings.com

Come gestire la fibromialgia con la dieta: cibi da mangiare ed evitare

I pazienti con fibromialgia presentano sintomi fastidiosi come dolore, affaticamento e disturbi del sonno [1]. Le terapie standard includono farmaci come Savella e pregabalin come mono-terapie per trovare sollievo dal dolore da fibromialgia. Ci sono molti supplementi per la fibromialgia sul mercato che possono alleviare questi sintomi. Ne ho già parlato un po 'più in profondità negli articoli precedenti, ma per ricapitolare, possiamo usare integratori per combattere il dolore come la melatonina, SAMe per la depressione e NADH per aumentare i livelli di energia. Pillole e preparati sono una cosa, ma ci sono molti aggiustamenti non farmacologici che puoi fare per aiutare a gestire la fibromialgia. Varie routine di esercizi sono essenziali per farti sentire più attivo con questa malattia, ma la risposta può anche consistere in quali tipi di alimenti stai mangiando? In questo articolo, spiegherò come gestire la fibromialgia con la dieta e presentare i cibi che dovresti mangiare ed evitare quando ti viene diagnosticata la malattia.

Cibi da mangiare se hai la fibromialgia

Negli articoli precedenti, ho discusso brevemente di quanto siano importanti le nostre diete quando si tratta della vostra salute. Ho spiegato come ha un ruolo chiave nel modo in cui i pazienti affrontano i loro disordini autoimmuni. I pazienti possono gestire la disfunzione tiroidea con diete specifiche e quindi possono gestire la fibromialgia. Quando ti viene diagnosticata la fibromialgia, il primo aggiustamento che dovresti prendere in considerazione è il passaggio a una dieta vegetariana. Le diete ricche di carne sono legate a numerose condizioni autoimmuni e, sfortunatamente, anche la medicina moderna non può spiegare perché [2].

In uno studio, 30 partecipanti hanno accettato di seguire una dieta rigorosamente vegetariana per un periodo di 4 mesi . I partecipanti hanno ricevuto assistenza durante l'intera prova per assicurarsi che stessero consumando una dieta sufficiente ed equilibrata per soddisfare i requisiti di salute giornalieri. In un questionario alla conclusione dello studio, i pazienti hanno riferito che i loro livelli di dolore erano diminuiti del 46% . Hanno anche livelli più alti di energia, un numero ridotto di punti di pressione che hanno causato dolore e una migliore qualità della vita .

Le verdure sono chiaramente alimenti che dovresti mangiare quando hai la fibromialgia. [3]

Un altro prodotto alimentare che ha un passato controverso sarebbe l'alcol . Non è un segreto che consumare grandi quantità di alcol può essere dannoso per te stesso. Si introduce il rischio di dipendenza da alcol, cirrosi epatica e numerosi tipi di cancro se si assumono più di 14 drink a settimana se si è maschi e 7 drink a settimana se si è donne [4].

È noto che quantità lievi di alcolici come il vino rosso causano effetti benefici sui nostri sistemi cardiovascolari e aiutano i pazienti a gestire il loro pannello di colesterolo. Dove potrebbe cadere una malattia come la fibromialgia su questo spettro? L'alcol è un depressivo, quindi se sei già affaticato, bere qualcosa che ti rende più sonnolento non sembra saggio. D'altra parte, quando beviamo, blocciamo la percezione del dolore e questo potrebbe aiutare ad affrontare il dolore cronico che sentiamo.

Per porre fine a questa suspense, l'alcol è qualcosa che vorrete considerare quando si sta determinando come gestire la fibromialgia con la dieta. Gli studi dimostrano che consumare da 1 a 7 bevande a settimana (un livello di consumo da basso a moderato) porta alle più alte differenze nella sensazione del dolore, nei punti delicati e nella qualità della vita .

Quelli che si sono astenuti dal consumo di alcol hanno riportato un aumento dell'incidenza delle sensazioni del dolore, quindi questa potrebbe essere una delle poche volte nella tua vita che senti un medico consigliarti di bere se hai la fibromialgia. [5]

Alimenti da evitare

Quando si tratta di cibi da evitare, una categoria che spicca sopra il resto sarebbe il glutine . La connessione con fibromialgia deriva dal fatto che malattie come la sindrome dell'intestino irritabile (IBS) sono strettamente associate alla fibromialgia. Le misurazioni conservative stimano che i pazienti con fibromialgia hanno IBS nel 70% dei casi [6]. Con una così alta prevalenza di sindromi intestinali associate alla fibromialgia, qualsiasi composto che possa esacerbare la diarrea aggiungerà la beffa al danno quando vi viene già diagnosticata la fibromialgia.

In uno studio, 20 pazienti con fibromialgia sono stati avviati con una dieta priva di glutine. Questo è normalmente riservato ai pazienti affetti da malattia celiaca, ma come si può ricordare dalla nostra indagine sui livelli bassi della tiroide, in questi casi sono state anche diete prive di glutine [7]. I pazienti in questo studio erano donne che avevano sofferto di fibromialgia per oltre 10 anni in media . In questa indagine, è stato determinato che quando il glutine veniva rimosso dalla loro dieta, il dolore diffuso che una volta aveva paralizzato queste donne era scomparso. In totale, 15 donne sono state in grado di interrompere la terapia per il trattamento del dolore e tutti hanno notato miglioramenti nei livelli energetici, nel disagio gastrointestinale e nella qualità della vita. Rimozione di glutine dalla dieta è qualcosa che deve essere considerato se si vuole prendere il controllo del dolore fibromialgia.

Questi 3 consigli dietetici sono solo alcuni dei molti aggiustamenti che puoi fare per trovare sollievo dal dolore fibromialgia. Ormai dovresti renderci conto che non solo beneficiamo di integratori per la fibromialgia, ma sappiamo anche come gestire la fibromialgia con la dieta .

#respond