Suggerimenti e strumenti per la gestione della malattia cronica sul posto di lavoro | happilyeverafter-weddings.com

Suggerimenti e strumenti per la gestione della malattia cronica sul posto di lavoro

Molti di noi che vivono con malattie croniche sono impiegati a tempo pieno, nonostante le nostre sfide di salute. Tirando il tubo del collant e decidendo di superare un altro giorno lavorativo quando non ci sentiamo bene, prendiamo determinazione e pianificazione. Ecco alcuni semplici suggerimenti e strumenti per avere successo sul posto di lavoro quando viviamo con problemi di salute impegnativi.

Benessere

Praticare il benessere per sostenere i punti di forza del tuo corpo. Mangiate nutriente, dormite bene, bevete alcolici con moderazione, allenatevi in ​​modo adeguato, idratate, lavatevi spesso le mani e tenetele lontane dal viso e meditate o praticate una respirazione tranquilla e lenta. Fai tutto ciò che è in tuo potere per massimizzare la tua salute ogni giorno.

Dare priorità ed evitare la procrastinazione

Una volta al lavoro, la priorità. Non procrastinare. Molti di noi che vivono con una malattia cronica non sono sicuri di come ci sentiremo di giorno in giorno o anche di ora in ora. Non vuoi lasciare il tuo grande progetto fino all'ultimo minuto, che potrebbe essere dovuto in un giorno in cui ti senti male e riesci a malapena a vedere dritto. Se si imposta la priorità, è possibile evitare questo scenario. Crea elenchi, sia nella tua testa, sul tuo computer o sulla carta. Faccio una lista ogni giorno Dopodiché assegno le priorità alle attività che devono essere completate immediatamente, ai lavori che potrebbe essere opportuno completare e che possono infine attendere. Questo mi aiuta a far scorrere il lavoro. Con una malattia cronica che può esplodere senza preavviso, devo tenere il passo con il mio carico di lavoro e svolgere i compiti prima possibile quando possibile.

Non avere fretta

Anche senza malattie croniche, il posto di lavoro è spesso stressante. Questo stress è amplificato quando viviamo con la malattia. Sono propenso a correre quando mi sento sotto pressione al lavoro. Tuttavia, quando si manifesta l'impulso alla fretta, mi costringo a rallentare. Correre fa male alla salute, causa errori, fa perdere tempo e aumenta lo stress che sto cercando di evitare.

Prendi le tue pause e ricerca

I dipendenti hanno il diritto di fare pause e pranzi in ogni ambiente di lavoro, secondo la legge federale degli Stati Uniti. Non importa quanto sia impegnativo un giorno, dobbiamo fare quelle pause per dare ai nostri corpi e alle nostre menti l'opportunità di riposare. In definitiva questo ci aiuta a superare la giornata lavorativa, anche se può sembrare che ci rallenti. Allo stesso modo, dobbiamo smettere di lavorare per mangiare un pranzo sano. Abbiamo bisogno di un buon supporto nutrizionale durante il giorno, non importa quanto possa essere frenetico. E non essere tentato di multitasking mentre mangi! Usa l'ora di pranzo come un'opportunità per ricaricare.

Durante le pause, cerca di trovare un posto tranquillo in cui fuggire e dove avrai privacy e il telefono dell'ufficio non squillerà. Quasi tutti i luoghi di lavoro hanno una sala per le pause o un salone per i propri dipendenti. Se il luogo è abbastanza privato, prendere in considerazione la meditazione o semplicemente chiudere gli occhi per alcuni minuti per ridurre la stimolazione e dare al sistema la possibilità di riposare.

Esci dalla tua sedia e verso il sole

Inoltre, dobbiamo alzarci e spostarci, se possibile, ogni ora o così. Ho la vescica di un fragile ottantenne, quindi sono fuori dalla mia sedia e il mio ufficio ogni ora per andare in bagno. Inoltre, trovo i motivi per fornire informazioni di persona invece di effettuare una chiamata o inviarlo via email. Se non mi sento bene, cammino lentamente, ma mi muovo ancora. Questo mi ringiovanisce sempre. Se il clima è temperato, lascia l'edificio e goditi l'aria fresca e il sole. Anche una dose di dieci minuti di sole e aria può essere sorprendentemente rigenerante.

Rimanere impiegati quando spesso non ci sentiamo bene è una sfida. Richiede una presenza mentale costante. Ma con determinazione e pianificazione, molti di noi possono mantenere le nostre carriere e prosperare sul posto di lavoro.

#respond