Sgabello Colori Definizione | happilyeverafter-weddings.com

Sgabello Colori Definizione

4007890542_9de3870e22.jpg Il colore delle feci è influenzato da ciò che si mangia e dalla quantità di bile (un liquido giallo-verde che aiuta a digerire i grassi) nelle feci. Poiché i pigmenti della bile viaggiano attraverso il tratto gastrointestinale, gli enzimi alterano chimicamente i pigmenti dal verde al marrone. [1] Cambiamenti nel colore delle feci non devono indicare un disturbo. Ad esempio, il cibo può avere un enorme impatto sul colore delle tue feci: se mangi liquirizia nera, pillole di ferro, medicinali per bismuto o mirtilli, potresti avere feci nere. Barbabietole e pomodori possono influenzare il colore delle feci e farlo sembrare rossastro.

Sgabello sanguinante o tarry

Le feci sanguinanti indicano spesso una lesione o un disordine nel tratto digestivo. C'è una grande differenza tra le feci piene di sangue fresco e le feci che sono nere a causa del sangue in esso. Melena è un termine usato per descrivere feci nere, catramose e maleodoranti. [2]

L'ematochezia si riferisce a feci di colore rosso o marrone. Il sangue nelle feci può provenire da qualsiasi parte lungo il tratto digestivo, dalla bocca all'ano.

Normalmente uno sgabello nero indica che il sangue proviene dalla parte superiore del tratto gastrointestinale, che comprende esofago, stomaco o la prima sezione dell'intestino tenue. La ragione per cui il sangue appare come catrame è che il corpo lo espone a succhi digestivi.

Le cause più comuni di emorragia gastrointestinale superiore sono [2]:

  • Sanguinamento nello stomaco o ulcera duodenale
  • Gastrite
  • Varici esofagee
  • Una lacrima nell'esofago dal vomito violento
  • Trauma o corpo estraneo
  • Una mancanza di adeguato flusso di sangue verso l'intestino - ischemia
  • Malformazione vascolare

Sgabelli color maroon o sangue rosso fresco nelle feci di solito suggeriscono che il sangue proviene dalla parte inferiore del tratto gastrointestinale, che comprende l'intestino crasso e il retto.

Emorroidi e diverticolite sono le cause più comuni di emorragia gastrointestinale inferiore.

Altre cause comuni di sanguinamento GI inferiore sono [2]:

  • Ragadi anali
  • Infezione intestinale
  • Malformazione vascolare
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Tumore
  • Polipi del colon o cancro del colon
  • Trauma o corpo estraneo
  • ischemia

Una varietà di cose può anche causare sanguinamento rettale [2]:

  • Stipsi
  • Emorroidi
  • Sanguinamento diverticolare
  • Infezione
  • Polipi del colon
  • Ulcere peptiche
  • Malattia infiammatoria intestinale
  • Mancanza di afflusso di sangue all'intestino
  • Cancro colorettale

Movimenti dell'intestino sanguinante: diagnosi

Esame del sangue occulto nelle feci

A volte il sangue può essere presente in quantità così piccole da non poterlo vedere. Tuttavia, è rilevabile da un test chimico dello sgabello chiamato test del sangue occulto nelle feci.

Endoscopia e raggi X.

Se c'è abbastanza sangue per cambiare l'aspetto delle feci, il medico vorrà conoscere il colore esatto per stimare il sito di sanguinamento. A volte sono necessari un'endoscopia o speciali studi radiografici. In questi casi, il medico può testare le feci con una sostanza chimica per escludere la presenza di sangue.

Altri test:

  • Studi sul sangue, compreso un emocromo e la differenza del sangue
  • Colonscopia
  • gastroscopia
  • angiografia
  • Studi sul bario
  • Cultura feci
  • Test per la presenza di infezione da Helicobacter pylori

Prevenzione dell'emorragia gastrointestinale

  • Dovresti mangiare verdure e cibi ricchi di fibre naturali e poveri di grassi saturi perché questi cibi possono prevenire stitichezza, emorroidi, diverticolosi e cancro del colon.
  • Dovresti evitare l'uso prolungato o eccessivo di farmaci anti-infiammatori come l'ibuprofene, il naprossene e l'aspirina perché possono irritare lo stomaco e causare ulcere.
  • Quantità significative di alcol possono irritare il rivestimento dell'esofago e dello stomaco. Il sangue nelle feci dopo aver bevuto alcol è un segnale serio che dovresti vedere da un dottore.
  • Il fumo può causare ulcere peptiche e tumori del tratto gastrointestinale.
  • Lo stress è anche un possibile fattore nella malattia da ulcera peptica.
Devi chiamare il tuo medico e fare diagnosi se noti del sangue o dei cambiamenti nel colore delle feci. Nei bambini, una piccola quantità di sangue nelle feci non è grave e di solito è un segno di stitichezza. Assicurati che il bambino beva più acqua e mangi cibi ricchi di fibre. [2]

Diarrea o feci acquose

Dopo un pasto, l' intestino tenue assorbe liquidi e sostanze nutritive dal cibo che hai mangiato. Tutto ciò che sconvolge questo processo può causare la diarrea. Ad esempio [3]:

Infezione virale

I virus sono la causa più comune di diarrea. La medicina ha dimostrato che un virus invasore può danneggiare il rivestimento dell'intestino tenue, alterare l'assorbimento di liquidi e nutrienti. Fortunatamente, i sintomi di solito scompaiono in circa tre o quattro giorni.

Infezione batterica

Alcuni batteri che possono contaminare cibo o acqua possono rilasciare una tossina che provoca la secrezione di sale e acqua nel lume intestinale delle cellule intestinali. Questo è più della capacità dell'intestino tenue e del colon in grado di gestire.

Altri agenti infiammatori

Un parassita o una reazione a farmaci come gli antibiotici possono a volte causare diarrea. Una volta che si elimina il parassita o si interrompe l'utilizzo di un antibiotico offensivo, la diarrea di solito scompare. Caffeina e alcol stimolano il passaggio delle feci, in modo tale da consumare troppo di quelle che possono causare uno spostamento troppo rapido dell'intestino tenue e del colon.

Disturbi intestinali

La diarrea può anche essere correlata a un disturbo intestinale. Possibili cause includono la sindrome dell'intestino irritabile, la malattia infiammatoria intestinale, l'intolleranza al lattosio e la malattia celiaca.

Suggerimenti per prevenire la diarrea

  • Bevi molti liquidi
  • Aggiungi gradualmente cibi solidi alla tua dieta
  • Evitare qualsiasi cosa che possa prolungare la diarrea ed evitare cibi grassi, cibi piccanti e bevande contenenti caffeina o alcool
  • Non prendere antiacidi contenenti magnesio

Nel caso tu stia viaggiando in paesi in via di sviluppo e tu soffri di diarrea del viaggiatore, puoi prevenirlo e curarlo facendo attenzione a ciò che mangi e bevi. Ecco alcuni consigli da seguire [3]:

  • Utilizzare solo acqua in bottiglia o purificata per bere o anche lavarsi i denti.
  • Tuttavia, se si utilizza l'acqua del rubinetto, è necessario bollirla o è possibile utilizzare compresse di iodio.
  • Mangia solo cibo completamente cotto e servito caldo.
  • Dovresti evitare frutta e verdura crude non sbucciate.
  • Evitare frutta e verdura crude non lavate. Lavare frutta e verdura crude con acqua purificata.

Sgabelli pallidi o color argilla

L'ittero o la pelle gialla spesso accompagna gli sgabelli color argilla. Poiché sono i sali biliari espulsi dal fegato che conferiscono alle feci un normale colore marrone, un'ostruzione alla bile esce dal fegato o infezioni del fegato come l' epatite virale possono produrre feci color argilla. Alcuni farmaci, come grandi dosi di Kaopectate e altri farmaci anti-diarrea, possono anche causare tali sintomi. Altre cause come epatite alcolica, cirrosi biliare, tumori metastatici o benigni o cisti del fegato, sistema biliare o pancreas e calcoli biliari. [4]

Muco nelle feci

Il muco nelle feci non è generalmente indice di un problema serio poiché le feci contengono normalmente una piccola quantità di muco. È una sostanza gelatinosa che gli intestini fanno per mantenere il rivestimento del colon umido e lubrificato. Aumentate quantità di muco nelle feci possono verificarsi con diarrea o costipazione [5].

Tuttavia, a volte il muco può indicare una condizione medica di base come la colite ulcerosa o il morbo di Crohn .

Sgabello foderato

Anche se potrebbe essere un segno di abitudini alimentari normali, le feci fibrose possono anche essere motivo di preoccupazione. Il paziente potrebbe avere un'infezione parassitaria .

Feci puzzolente o grasso

Cambiamenti nella dieta possono causare cambiamenti nell'odore, nella consistenza e nel colore delle feci. Alcuni dicono che una dieta vegetariana causa meno odore nelle feci, mentre il grasso sembra causare feci smellier. Se qualcuno ha sgabelli particolarmente grassi, puzzolenti o galleggianti, può avere problemi ad assorbire il grasso dall'intestino . Il problema potrebbe essere il pancreas o l'intestino tenue.

Sgabelli argentati bianchi, grigi o giallo pallido

Se si notano feci argentate bianche, grigie o giallo pallido, consultare immediatamente un medico poiché possono essere la causa di disturbi del fegato, della cistifellea o del pancreas e le feci possono rappresentare una grave malattia. [6]

Stipsi

La stitichezza è una condizione caratterizzata dal ripetuto passaggio doloroso o difficile di feci dure o che ha un movimento intestinale solo una o due volte alla settimana. Alla fine, i rifiuti diventano secchi e difficili da superare. Ci sono alcuni colpevoli comuni [7]:

  • Età
  • Mangiare e bere abitudini
  • Stile di vita sedentario
  • medicazione
  • Disattenzione alle abitudini intestinali
  • Altri problemi medici come l'ipotiroidismo e la malattia di Parkinson.

Cura di sé per la stitichezza

I cambiamenti dello stile di vita sono spesso il modo più sicuro per gestire la stitichezza. Per aiutare ad alleviare i sintomi [7]:

  • Bevi molto liquido.
  • Mangia più fibre, tra cui olio di semi di lino o olio di semi di lino.
  • I pasti regolari potrebbero essere utili nel trattamento della stitichezza.
  • L'esercizio stimola i muscoli intestinali.
  • Ridurre lo stress perché lo stress può rallentare la digestione.
  • Utilizzare i lassativi con cautela.

LEGGERE Sanguinamento gastrointestinale o sangue nello sgabello - Che cosa significa?

Revisione delle condizioni che possono influenzare il colore dello sgabello

#respond